Senza categoria

CREAMY LIPSTICK #392, Kiko

  • Pro: un colore pieno e deciso, buon prezzo e discreta durata.
  • Contro: a mio parere, tende a seccare leggermente le labbra.
  • Prezzo: €3 in saldo da Kiko.
Questo rossetto l’ho comprato coi saldi per 3 euro da Kiko e devo dire che ne sono molto soddisfatta. Il colore mi fa letteralmente impazzire, ebbene sì: amo i rossetti rossi. Questo è un rosso sangue, la tonalità di rosso che preferisco e che meglio mi sta indosso, direi.
Inoltre ormai a ridosso di San Valentino, la review di un rossetto rosso capita a fagiolo, a mio avviso.
Al contrario di molte altre mie reviews questa volta ho deciso di mettere in pole position i lati negativi, non perché questo sia un pessimo prodotto, anzi! Ma l’unico difetto che io sono riuscita a trovarvi mi serve per fare una premessa riguardo l’uso di questo rossetto, ovvero: se non avete le labbra ben curate NON USATELO! L’unico neo di questo rossetto è infatti che, almeno nel mio caso, tende a seccare le labbra. Quando decido di usarlo, devo idratare bene le labbra (basta applicare il vostro lip balm/burrocacao preferito) prima di cominciare a truccarmi. Nel caso invece abbia le labbra spaccate o screpolate, almeno un’oretta prima di truccarmi faccio uno scrub labbra (qui trovate le mie dritte per la versione DIY) e poi le idrato.

L’effetto sulle labbra è molto bello, con una sola passata il colore risulta pieno. Inoltre il finish è meno lucido di quanto mi era sembrato provandolo in negozio, ma la cosa non mi dispiace affatto. Se devo essere sincera, io i rossetti rossi li preferisco non troppo lucidi. Sarà perché ho le labbra abbastanza carnose e la carnagione diafana e quindi su di me un rossetto rosso risalta senza troppi problemi, ma per me i rossetti devono essere non necessariamente mat, ma nemmeno troppo lucidi. Infatti un’alternativa, sicuramente più dispendiosa, ma certamente non meno bella, trovo sia un rossetto di Lancome della linea Rouge in Love -credo sia il 181N Rouge Saint Honoré- dall’effetto decisamente più opaco rispetto agli altri della stessa linea e che, fra l’altro, non secca le labbra.

La durata di questo rossetto è discreta: siamo sulle 2 ore e mezzo abbondanti senza primer e/o matita labbra. Io ho solo una matita labbra color tangerine, che abbino ad un altro rossetto Kiko sempre tangerine, ma  che non provo neanche ad immaginare di mettere sotto questo rossetto (ovvove!). A lavoro però l’ho provato con una matita labbra (Collistar) dello stesso colore e così è arrivato a superare le 3 ore.
Ci tengo a precisare una cosa, quando vedo che il colore comincia a svanire non ripasso il rossetto, altrimenti, per il colore intenso che ha, l’effetto “donna dai facili costumi” è garantito. Mi limito a picchiettarlo (più volte, se necessario) sulle labbra, insistendo particolarmente al centro di esse, zona  delle mie labbra in cui il colore tende a sbiadire prima, mentre sul contorno labbra non tende a sparire.
Io francamente consiglierei questo rossetto perché mi ci sto trovando davvero molto bene, l’importante, ripeto, è fare attenzione all’idratazione delle labbra, niente più.
Scusate ancora per la prolungata assenza, ma sono in ginocchio causa esami universitari!

Annunci

One thought on “CREAMY LIPSTICK #392, Kiko

Commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...