TRATTAMENTO VISO

Effeclar Duo [+] ed esperienza “Countdown to Clear”, La Roche-Posay

  • Pro: si asciuga subito. Non secca la pelle, la lascia morbida. Riduce visibilmente imperfezioni e pori dilatati.
  • Contro: l’INCI non è certamente verde.
  • Prezzo: circa €16 in farmacia, para-farmacia e online.

Buongiorno bellezze! 20140228_161241[1]

Allora oggi voglio parlarvi di un’esperienza che ho fatto nel mese di marzo. Si tratta di una “collaborazione” tra la sottoscritta e La Roche-Posay, famosissima casa di dermocosmesi francese, per il lancio della nuova crema viso anti-imperfezioni Effeclar Duo[+]. A febbraio La Roche-Posay aveva lanciato online sul proprio sito un contest per diventare uno/a dei 500 tester in anteprima assoluta per l’Italia della loro nuova crema Effeclar Duo[+]. Indovinate chi è stata scelta per testarla in anteprima? Esatto, la sottoscritta. Passata l’incredulità, dovuta alla mail ricevuta, in cui mi comunicavano che ero una delle fortunate tester, è scattata l’euforia! Non vedevo l’ora di provarla perché diciamo che ultimamente la mia pelle è “impazzita”, quasi tutte le creme la ingrassano e certe imperfezioni ci impiegano una vita a sparire, anzi ci impiegavano. Inoltre oltre a provare la crema per 4 settimane (dal 3 al 31 marzo), avrei dovuto riassumere la mia esperienza settimana dopo settimana in una sezione dedicata all’iniziativa “Countdown to Clear”, così da poter monitore i miglioramenti della mia pelle.
Innanzitutto il formato di prova, inviatomi in una semplice scatolina di cartone contenente la lettera di congratulazione dell’azienda e della carta azzurra ad adornare la confezione, è secondo me bello grosso: un tubo di ben 40 ml! Fate conto che il formato standard di una crema è sui 50 ml. Aggiungo solo una cosa per i tecnici/informatici/web-designer di La Roche-Posay, spesso la sezione per il countdown veniva caricata a metà oppure non permetteva di inserire i dati.

2014-02-28_16.26.07[1]

Detto ciò, vi riassumo la mia esperienza con questa crema, la quale ha una texture in gel molto fresca e leggera, contiene acqua termale e risulta estremamente piacevole da applicare sul viso. Ha anche un buon odore, io credo sia gelsomino, ma non ne sono sicura al 100%. Si asciuga in pochissimo tempo e non unge la pelle, la quale anzi è opacizzata, senza però risultare secca. Proprio per questi motivi la trovo ottima per la base trucco, ma sappiate che è una crema assolutamente ed esclusivamente adatta a chi ha una pelle acneica o grassa o mista, sensibile e con imperfezioni, anche piccole, quindi se avete la pelle normale o secca non fa di certo per voi, poiché, credo, risulterebbe troppo aggressiva.

20140505_190417[1]Ciò che ho notato, sin dalla primissima applicazione, è stata che la mia pelle, la quale tende a lucidarsi nella zona T, era opaca una volta stesa la crema e, durante la giornata, con il fondotinta indosso, ma senza cipria, si è limitata a lucidarsi in maniera quasi impercettibile su fronte e naso…evento storico per me! Inoltre, dopo il primo giorno di uso, i brufoli mi sembravano un po’ più secchi.
Per i primi risultati evidenti ho dovuto comunque aspettare 7/10 giorni di utilizzo. I pori dilatati, così come i punti neri, erano diminuiti tantissimo! Anche struccata si notavano, soprattutto nella zona nasale, molto molto meno di prima. Certo, probabilmente i risultati sono stati così strabilianti anche grazie a…dai, lo sapete ormai! Se mi leggete con una certa costanza saprete che sto parlando di lui. Settimana dopo settimana ho cominciato a vedere la pelle sempre più liscia e morbida e piena di luce. La gente addirittura mi faceva i complimenti e mi chiedeva se avessi fatto qualcosa alla pelle, anche quando ero in giro solo con correttore sulle occhiaie e null’altro! ^_^ *w* 😀 Io tanto felice
Un’altra promessa che questa crema fa e tutto sommato mantiene, è quella di ridurre i rossori e i segni lasciati eventualmente dai brufoli. Questo risultato ha tardato un po’ a manifestarsi, però devo dire che c’è stato, è comunque discreto, quindi non aspettatevi una sorta di gomma magica che vi cancelli istantaneamente segni e/o rossori; però con un po’ di costanza la pelle effettivamente si riprende più rapidamente.

L’ho utilizzato con costanza mattina e sera per tutto il periodo di prova.  Adesso invece la uso solo di giorno, perché penso che comunque di notte la mia pelle abbia bisogno di qualcosa di più idratante.

L’unica pecca potrebbe essere per chi è fissata con l’INCI, la lista ingredienti appunto, perché, diciamoci la verità, questo prodotto non è proprio verde. Ciononostante, i risultati positivi ci sono stati ed è questo che conta per me. Se davvero questo prodotto fosse solo un insieme di schifezze, i risultati possibili su di me avrebbero potuto essere due: a. avrebbe solo reso meno visibili le imperfezioni, senza accelerare il processo di guarigione della pelle e farmene spuntare meno in quei giorni lì; b. avrebbe dato vita ad ancora più brufoli, sfoghi e simili (opzione più probabile, quando un prodotto è un concentrato di ingredienti pessimi). 🙂

In conclusione, io mi ci sono trovata davvero bene. Per me è stata in realtà una piacevolissima sorpresa perché temevo potesse essere un po’ troppo aggressiva con la mia pelle, che non è tempestata di brufoli o afflitta da acne, però le sue imperfezioni ce le ha, soprattutto quando ci sono le visite del Marchese! Ribadisco, credo che questa crema vada bene se avete la pelle o a tendenza acneica o grassa o mista con tendenza grassa, e sensibile, ma che non tenda a seccarsi! Credo la comprerò quest’estate, visto che si assorbe in fretta e non fa lucidare il mio viso, quando la mia pelle suda -lo so, non è bellissima come immagine, ma voi avete idea di cosa sia l’estate nella pianura padana? 30°C vengono percepiti di solito come 35°/36°C grazie all’umidità, quando non ce n’è troppa!- e ci si potrebbe quasi specchiare su una mia guancia.
Mantiene fede alle promesse che fa -almeno nel mio caso le ha praticamente mantenute tutte- e non mi ha fatto alcun tipo di reazione; anzi, mi ha aiutato a combattere le conseguenze nefaste di un siero di Kiko.
Come ho fatto a capire che era il siero? Perché ho provato a cambiare latte detergente, tonico, maschera viso e non cambiava nulla, ho tolto quel siero e gli orrori hanno smesso di comparire. Magari ve ne parlerò anche se era il siero di una collezione, quindi non penso ci sia nella linea permanente.

Sono felice di essere ritornata a postare una review dopo tanto tempo e spero che la cosa sia piaciuta anche a voi, in fondo è il motivo per cui ho aperto il blog! Soprattutto spero di avervi aiutato a incominciare bene questa nuova settimana! Bacioni!

Questo articolo riflette solo ed esclusivamente la mia opinione personale sul prodotto. Non ho ricevuto alcun tipo di compenso da parte dell'azienda che me lo ha inviato.
Annunci

16 thoughts on “Effeclar Duo [+] ed esperienza “Countdown to Clear”, La Roche-Posay

  1. Io ho avuto modo di provarne qualche campioncino che mi aveva dato la farmacista e la trovo una crema piuttosto buona anche se ormai, come sai, preferisco nettamente spalmarmi sulla faccia prodotti con INCi migliori ^_^

    Mi piace

  2. Lavorando in una para ho avuto modo di testare i prodotti di questa linea come altri simili. La Roche non è tra le mie preferite però è comunque un’ottima marca e i loro prodotti sono buoni

    Mi piace

    1. Secondo me invece hanno un prezzo tutto sommato buono, 16/17 euro. Anche io ho la pelle mista, ma occhio ai prodotti per l’acne perché rischiano di essere troppo aggressivi e di darti reazione! :s

      Mi piace

Commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...